Italiano   English  
 
    HOMEPAGE   LE FASI del trasloco  

LE FASI del trasloco




 

Soppralluogo tecnico

durante il quale si effettua la ricognizione del materiale da traslocare (mobili, suppellettili, oggetti fragili, opere d'arte, ecc.>, dei luoghi da...

 

Preventivo della spesa,

con la descrizione del servizio previsto, sulla base dei rilievi del sopralluogo, e la relativa richiesta economica. Nel preventivo si precisano anche i termini della copertura assicurativa. lì cliente sottoscrive il preventivo per accettazione. Quando il preventivo stesso è sufficientemente dettagliato può fungere da accordo per le modalità del trasloco. 

 

Fornitura del personale specializzato,

 del materiale per l'imballaggio, delle attrezzature tecniche e degli automezzi necessari per il trasloco...

 

 

Autorizzazione all'occupazione di suolo pubbilco. In ogni città è vigente una specifica normativa comunale.

 

Operazioni di preparazione al trasloco,

 che prevedono l'inscatolamento delle suppellettili, dei contenuti dei mobili e di tutti gli effetti personali in genere; la protezione e lo smontaggio di tutti i mobili che lo richiedano. Viene impiegato materiale vario speciale, quale pluribolì (composito multistrato in plastica e carta con bolle d'aria) in fogli o bobine, scatole in cartone (multistrato con caratteristiche adeguate per consentire la sovrapposizione e contrastare ogni possibile deformazione) di varie conformazioni e dimensioni, nastro adesivo in rotoli, eventuali casse o gabbie in legno o altri materiali, ecc. Quando necessario (sempre nel caso di trasloco internazionale), viene redatto un inventano operativo che registra il numero progressivo e lo stato fisico degli oggetti da traslocare, a preparazione effettuata. Un altro inventano ai fini assicurativi deve essere redatto dal cliente.

 

Movimentazione del materiale

da traslocare attraverso i pianerottoli, gli ascensori o eventuali montacarichi, le scale, gli anditi dell'immobile e i percorsi esterni fino al luogo di parcheggio dell'autocarro (o degli autocarri) o del contenitore marittimo adibiti al trasloco; in alcuni casi per la movimentazione viene impiegata una speciale piattaforma esterna che permette il trasferimento del materiale da traslo care da un balcone o da una finestra dell'abitazione al piano stradale. Nel caso dì un trasloco per via aerea le modalità del servizio di origine sono simili a quelle dì un trasloco camionistico. lì materiale viene trasferito nel deposito del traslocatore.
dove verrà preparato per la spedizione aerea, con opportuni imballaggi esterni in cartoni IATA o in casse di legno se necessario.


Carico e stivaggio in autocarri furgonati idonei per il trasloco (si tratta di autocarri con speciali allestimenti della pavimentazione e delle pareti interne), o nei contenitori marittimi; lo stivaggio è una delle operazioni più delicate e viene affidato a una figura professionale specializzata.

 

Trasporto dal luogo di origine al luogo di destinazione del materiale da traslocare.

Quando si tratta di un trasloco internazionale marittimo od aereo il tra slocatore opera come spedizioniere. Della figura professionale dello spedizioniere deve ottenere l'idoneità, con l'iscrizione nell'elenco autorizzato degli spedizionieri istituito presso le CCIAA. In questa funzione, affida il trasporto, per conto del cliente, a vettori marittimi od aerei. Provvede inoltre tramite l'intervento di operatori specializzati, alla movimentazione negli ambiti portuali o aeroportuali e alle operazioni di sdoganamento.

 

 
Scarico, movimentazione e collocazione del materiale

Scarico, movimentazione e collocazione del materiale traslocato nel nuovo domicilio del cliente, con le stesse modalità sopra descritte per le analoghe operazioni all'origine.

 Sono abitualmente esclusi: interventi sugli impianti elettrico ed idraulico,

 

 

 

 

i rimontaggi di tende, quadri, mensole, accessori a parete, ecc.;

 

 

 

 

 

 

il riempimento dei mobili con il proprio contenuto

 

; ogni altro intervento che non sia stato esplicitamente concordato. L'integrazione logistica e l'intero servizio nel caso di trasloco internazionale marittimo ed aereo vengono affidati ad agenti del traslocatore.

 
Assicurazione dei beni traslocati

Il traslocatore, in analogia con quanto previsto nell'attività di trasporto, risponderebbe, secondo la normativa vigente, per la sola responsabilità vettoriale. Essendo però il trasloco un'attività più complessa ed articolata, viene abitualmente proposta al cliente una copertura assicurativa da domicilio a domicilio' per il trasloco terrestre e una copertura 'all risks' per traslochi marittimi ed aerei.

- CUSTODIA IN MAGAZZINO

Sottoscrizione di un contratto di custodia in deposito di beni.
Operazioni di sistemazione nel deposito dei beni da custodire, che prevedono lo scarico dall'autocarro, la movimentazione e la sistemazione del materiale traslocato in contenitori da magazzino, in legno o metallo, di varie dimensioni, ovvero in apposite aree recintate o in box.
Assicurazione dei beni tenuti in deposito, solitamente limitata ai soli rischi di incendio e furto.

 

 
Copyright © 2007 www.traslo.it -Tutti i diritti riservati - powered by creasiti.com